logotype
AddThis Social Bookmark Button
image1 image2 image3 image4 image5
BALUARTE 2014: ASCANIO CELESTINI RACCONTA “IL PICCOLO PAESE” AL TEATRO COMUNALE DI MARSALA PDF Stampa E-mail
Si aprono le porte del prestigioso Teatro Comunale di Marsala "E. Sollima" per ospitare il nuovo appuntamento della rassegna artistica del Baluardo Velasco. Arriva a Marsala, sabato 18 gennaio Ascanio Celestini uno degli attori più seguiti dal pubblico italiano. Celestini è una delle voci più note del teatro di narrazione in Italia. La sua scrittura nasce sempre da un lavoro di indagine condotto attraverso interviste e laboratori. Lunga e articolata la sua biografia di attore, scrittore e regista. Tra i tanti lavori portati in scena ci piace ricordare "Radio Clandestina" sull'eccidio delle Fosse Ardeatine, e "Cecafumo", sulla fiaba e poi ancora "Fabbrica" e nel 2006 "Appunti per una lotta di classe". Con Fandango ha girato i documentari "Senza Paura, storie e musiche di lavoratori notturni", e "Parole sante", che ha dato il titolo a un omonimo disco. Per Radio 3 ha scritto e interpretato diverse trasmissioni, tra cui "Bella Ciao" sul tema del lavoro e della Resistenza. Tra le pubblicazioni Einaudi: "Storie di uno scemo di guerra" e " Io cammino in fila indiana". A Marsala l'attore romano sceglie di portare....

i suoi racconti de "Il Piccolo Paese" Un concerto di parole che mette a nudo i paradossi del Belpaese attraverso racconti e fiabe, perché, come diceva Italo Calvino, "le fiabe sono il catalogo dei destini che possono darsi a un uomo e a una donna". E' lo stesso Celestini a raccontarci la sua visione del nostro paese: "È grottesco, surreale. Un paese metaforico. Le mie sono fiabe moderne che raccontano un posto che somiglia molto a quello in cui viviamo. Un luogo fatto di paradossi. C'è un maestro che dà lezioni di razzismo in classe. E c'è un piccolo governo che cerca di affrontare l'emergenza come una grande epidemia. È la metafora non solo dell'Italia, ma del modo di vivere occidentale. Nei miei racconti" continua Celestini "cerco di mettere insieme le parole e non i fatti. Certe volte non accade niente. Un meccanismo che si inceppa è l'unico avvenimento. Spesso i personaggi non hanno nome e le relazioni arrivano quasi ad azzerarsi. Ci sono le parole che diventano semplici come rotelle di un ingranaggio, come chiodi che tengono insieme dei pezzi di legno. I racconti del Piccolo Paese sono microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l'improvvisazione. Per questo in "Il Piccolo Paese" scelgo di salire in scena senza copione e scaletta".
Per il piccolo teatro marsalese attivo da pochi anni, è un grande onore ospitare un artista di questo livello, e l'idea di proporre lo spettacolo allo storico Teatro Comunale nasce proprio dalla voglia di dare continuità alla programmazione culturale perseguita dando la possibilità ad un pubblico maggiore di assistere ai propri spettacoli.
Lo spettacolo si terrà sabato 18 gennaio alle ore 21,30 ed è possibile acquistare i biglietti in prevendita direttamente al botteghino del Baluardo Velasco (via Frisella 27 - Marsala), aperto ogni giorno dalle 17 alle 20. Per informazioni 334.5778640, 0923.1954368, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il costo dei biglietti per i palchetti e loggione è di € 15,00. Risultano invece esauriti i biglietti per la platea. Per ogni altra informazione sulla rassegna Baluarte è possibile visitare il sito www.baluardovelasco.it. La rassegna è sponsorizzata dalla 3cel di Marsala e dalle cantine Caruso e Minini. Media partner del Baluardo sono il quotidiano "Marsala C'è" e Radio Itaca.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information